L'ulivo

La riproduzione di elementi naturali è sempre la più difficile. Nel 2013 ci siamo cimentati nella realizzazione di un ulivo secolare, dove nella cavità del suo tronco abbiamo collocato la natività. Allora come deve essere l'ulivo? Abbiamo iniziato facendo uno schizzo e poi un disegno più dettagliato, cercando di immaginare come vorremmo l'albero. In particolare ci siamo concentrati sulla spaccatura del tronco, per accogliere la natività, lo sviluppo dei rami e la forma della chioma.

Il telaio deve essere rigido e solido per sostenere il peso e non deformarsi. Il telaio è stato realizzato con dei tondini di ferro piegati di varie dimensioni. La sagoma del tronco invece è fatta con una lamiera metallica forata e piegata seguendo la forma desiderata. Il tutto pazientemente saldato assieme e fissato su un pannello di legno per essere facilmente maneggiato.

Per creare le forme di tronco e rami, attorno al telaio portante abbiamo fissato della rete metallica leggera e facilmente sagomabile. La rete e i rami sono stati poi interamente ricoperti con cartapesta. Dalla base del tronco, fino al ramo che sovrasterà la natività, è stato portato un cavo elettrico, per poter collegare la luce che si accenderà al momento della nascita. Il cavo elettrico sarà interno al tronco, nascosto dalla cartapesta.

Le foglie dell'ulivo sono di colore verde scuro sopra e grigie sotto. Per creare questo effetto e per fissarle si è creata una dima dove incollare sopra un cartoncino verde, i fili di rame e la carta velina bianca.

Una volta asciugata la colla, si ottengono queste strisce di cartoncino con i fili di rame sporgenti. Questi fili diventeranno i gambi delle foglie e saranno usati per fissarle tra loro e ai rami del tronco. I gambi di rame sono colorati con vernice verde spray.

Dalle strisce incollate e colorate, si ritagliano le foglie di forma e dimensioni corrette, ciascuna delle quali con il suo gambo di rame.

Gruppi di foglie sono fissate tra loro, attorcigliando i gambi di rame, per formare piccoli rametti.

Infine, per creare la chioma, i rametti sono fissati al trono preventivamente colorato. Dietro al tronco viene nascosta la cassa acustica per la riproduzione dei suoni. Sopra la natività viene fissata la lampada e collegata al cavo predisposto. Alla base del tronco, sulla sinistra, si vede l'altro capo del cavo, che sarà inseguito collegato all'impianto elettrico del presepio.

Sotto il risultato finale con la scena della natività.